Bluehost vs DreamHost 2020: confronta prezzi, funzionalità e altro

Sia Bluehost che DreamHost sono antichi negli anni di Internet. Sono cresciuti fino a diventare host del mercato di massa con centinaia di migliaia di clienti, ma quale è meglio? Confrontiamo prezzi, velocità, funzionalità e altro per aiutarti a decidere.

PREZZI  |  VALORESUPPORTO  |  UPTIME  |  VELOCITÀ  |  CARATTERISTICHE  |  CONCLUSIONE  


Bluehost è una delle società di hosting più popolari in tutto il mondo, ma è giusto per te? Con il riconoscimento del nome e un supporto clienti migliorato, è una scelta solida per i principianti.

4.5

recensore

4.6

Utenti (12 voti)

VS

DreamHost è un’altra di quelle grandi società di hosting condiviso a basso costo che esistono da sempre. Fondati nel 1996, hanno clienti soddisfatti che vanno oltre 20 anni. Se stai cercando un hosting di mercato di massa a buon mercato, DreamHost è uno dei migliori.

3.9

recensore

3.8

utenti 

Prezzi

Punteggio: 4.5

Bluehost ha alcuni dei prezzi entry level più convenienti, con l’hosting condiviso il più popolare a prezzi stracciati. Abbiamo dedotto mezzo punto per i prezzi a causa del termine di 3 anni richiesto per l’offerta migliore, ma nel complesso è economico quanto si ottiene:

SharedWordPressVPS
Prezzo di vendita$ 2.95 / mo$ 19.95 / mo$ 18.99 / mo
Prezzo normale$ 7.99 / mo$ 29.99 / mo$ 29.99 / mo
Ideale perprincipiantiWordPressLe aziende

Visualizza i prezzi

Punteggio: 4.5

DreamHost era più costoso di altri host condivisi, ma ora sono proprio lì con il più economico. Con un piano di hosting condiviso annuale puoi accedere a soli $ 2,59 al mese. Se non vuoi l’impegno, puoi andare mensilmente a soli $ 4,95 / mese. La parte migliore? DreamHost non aumenta il prezzo dopo il periodo iniziale – sono economici e onesti in tutto.

SharedDreamPressVPS Business
Prezzo annuale$ 2.59 / mo$ 16.95 / mo$ 27.50 / mo
Prezzo mensile$ 4.95 / mo$ 19.95 / mo$ 30.00 / mo
Ideale perprincipiantiSiti WordPress intermediPiccole imprese in crescita

Visualizza i prezzi

Valore

Punteggio: 4.5

A nostro avviso, Bluehost è un valore eccezionale. Con un prezzo a partire da soli $ 2,95 / mese (prezzo promozionale), ottieni comunque il supporto di un’azienda molto grande con il supporto clienti atteso e la qualità del servizio. Alcune delle principali funzionalità incluse nel prezzo di partenza che si aggiungono al valore sono la larghezza di banda senza limiti, un certificato SSL gratuito e 50 SSD in memoria.

Pensiamo che l’hosting condiviso Plus sia un affare migliore illimitato siti Web inclusi, spazio di archiviazione illimitato e domini illimitati. Passando ad altri piani, vedrai un ottimo valore complessivo per i soldi che stai spendendo. Sinceramente non otterrai funzionalità super premium, ma il valore sarà molto alto. 

Punteggio: 4.5

Quando si tratta di valore, DreamHost è uno dei migliori. Prezzi bassi combinati con funzioni utili e una garanzia di rimborso di 97 giorni super generosa sono una vittoria per le piccole imprese.

Inoltre, offrono larghezza di banda illimitata, nomi di dominio gratuiti, certificati SSL gratuiti e compensano i cali di uptime. Offrono davvero uno dei più grandi accordi sul livello di servizio disponibili.

Rispetto a Bluehost e HostGator, DreamHost esce forte. L’unico host con una proposta di valore migliore potrebbe essere SiteGround.

Servizio Clienti

Punteggio: 3,5

L’assistenza clienti Bluehost è un miscuglio. Alcuni revisori recenti non hanno mai avuto problemi, altri hanno storie di attesa a lungo e di supporto scadente.

Con il supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, sia via telefono che live chat, puoi sempre conoscerli. A differenza di altri, più premium, il supporto tuttavia non è possibile ottenere la tecnologia più alta né il servizio più veloce.

Più dettagli

Punteggio: 3,5

Un’area in cui DreamHost non è perfetto è l’assistenza clienti. L’assistenza viene fornita tramite e-mail e live chat oppure è possibile richiedere una richiamata. Hmm, una specie di grattacapo. Non hanno il supporto 24/7/365 della maggior parte delle società di hosting.

Inoltre, anche quando sul sito come potenziale cliente ti viene detto di tornare durante l’orario di lavoro. La realtà è che il supporto per l’hosting è un lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7, e DreamHost non è all’altezza.

Più dettagli

Uptime di hosting

Punteggio: 4.5

I rapporti sul Web mostrano che l’uptime di Bluehost è abbastanza forte dal 99,99% al 100%.

Tuttavia, è difficile scoprire se offrono garanzie di uptime specifiche come HostGator (società consociata). Loro pagina dell’accordo di uptime del server promette solo vaghe promesse di meno di 15 minuti di inattività prima di essere riparate. 

La loro pagina di hosting condiviso non fa alcun riferimento a una specifica promessa di uptime. Quindi, anche con ottimi rapporti sui tempi di attività complessivi con tempi di inattività minimi, li stiamo agganciando di mezzo punto a causa della mancanza di trasparenza su questo problema.

Punteggio: 4.0

I rapporti sul Web mostrano che il tempo di attività di DreamHost è abbastanza forte, dal 99,99% al 100%.

La parte migliore? La loro garanzia di operatività al 100%. Se per qualsiasi motivo il tuo sito web non è attivo, accrediteranno sul tuo account un giorno di hosting gratuito per ogni ora in cui è inattivo.

La cosa buona è che il loro tempo di attività nell’ultimo anno è stato in media di circa il 99,98%, quindi non aspettarti di dover incassare quel credito.

Velocità

Punteggio: 3,5

Bluehost ha fatto significativi progressi di velocità negli ultimi anni. C’erano decine di lamentele da parte degli utenti, ma hanno aggiornato il loro hardware per prenderlo sul serio.

Tuttavia, devi solo passare a cinguettio per vedere tonnellate di lamentele. Ora molti problemi di velocità derivano dalla configurazione generale del tuo sito Web e non solo dall’hosting, quindi assicurati di tenerne conto. Bluehost ha anche tonnellate di clienti, quindi ci saranno sicuramente delle lamentele. 

Bluehost ha fatto le menzioni d’onore nel nostro post di confronto di web hosting più veloce. Controlla quel post se hai bisogno della massima velocità del sito.

Punteggio: 4.0

DreamHost ha ottimi rapporti sulla velocità ed è saldamente tra i primi 25% degli host per quanto riguarda il tempo di caricamento. Non si concentrano su di esso come caratteristica principale, ma non vedete molti reclami da parte dei clienti.

Nel loro piano DreamPress hanno ottimizzato i loro database solo per WordPress e implementato Memcache. Quindi hanno sicuramente in mente la velocità. Assicurati di chattare con il loro supporto se è una grande preoccupazione per te.

Caratteristiche

Punteggio: 3,5

Bluehost ha tutte le funzionalità di base necessarie per iniziare e un modo molto conveniente per iniziare i blogger. Includono un SSL gratuito di Let’s Encrypt, che è un must, oltre a una larghezza di banda illimitata.

Tuttavia, quando si confronta con altre società come SiteGround e A2 Hosting, Bluehost manca di alcune funzionalità extra che sono molto utili. Una lamentela è il fatto che devi pagare per le migrazioni, il che è fastidioso.

Devi anche eseguire l’aggiornamento ad alcuni dei piani condivisi più costosi come Choice Plus e Pro per ottenere backup del sito, che sono fondamentali per ogni sito.

Vedi tutte le caratteristiche

Punteggio: 4.0

Pound-for-pound, DreamHost offre alcune delle migliori caratteristiche di qualsiasi compagnia di hosting economica. Il loro piano condiviso più economico include un dominio gratuito, larghezza di banda illimitata, WordPress preinstallato e un certificato SSL gratuito. Il loro hosting WordPress DreamPress è una forte proposta di valore per l’hosting WordPress completo che può competere ad un certo livello con WP Engine e Kinsta.

Non ricevi migrazioni gratuite e perdi il supporto telefonico 24 ore su 24, 7 giorni su 7, offerto da altri host, quindi dobbiamo ancorarle. Nel complesso, un ottimo padrone di casa, ottime funzionalità.

Vedi tutte le caratteristiche

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map