Hosting WordPress gratuito: mito o realtà? (Maggio 2020)

Hai mai riflettuto su cosa sia meglio: hosting WordPress gratuito o hosting WordPress economico?


Importa anche?

Questo articolo è scritto solo per aiutarti a decidere tra i due.

Continuare a leggere.

È confuso sull’hosting gratuito di WordPress.

Soprattutto quando si è appena iniziato con un sito WordPress, una delle domande più frequenti che la gente ha è se ci sono opzioni di hosting WordPress gratuite che vale la pena esplorare. Esistono sicuramente scelte gratuite sul mercato, e alcune potrebbero andare bene per qualcuno che vuole solo avere un blog personale sul web. Se stai cercando il miglior pacchetto di hosting per un’azienda o un’organizzazione, tuttavia, probabilmente vale la pena spendere almeno un po ‘di soldi per garantire ai tuoi visitatori un’esperienza decente.

Vedremo alcuni servizi di hosting WordPress gratuiti per darti un’idea di ciò che è disponibile. Dopodiché, verificheremo alcuni dei modi per ottenere un account di hosting a pagamento senza rompere la banca. Alla fine, ci sarà anche un confronto che spiega perché anche un’opzione di hosting a basso costo può valere la pena di separarsi con alcuni dei tuoi soldi guadagnati duramente.

Le scelte di hosting WordPress gratuite

1. WordPress.com

wordpress

Se stai cercando il miglior hosting WordPress gratuito senza dover affrontare potenziali mal di testa, potrebbe essere meglio andare direttamente su WordPress.com. La piattaforma funziona sostanzialmente come fanno altre piattaforme di blog, come Google Blogger. In termini di personalizzazione e aspetto, è sicuramente un passo avanti rispetto a queste alternative. Inoltre, funziona WordPress, a differenza di molte altre piattaforme di blog disponibili gratuitamente.

Le persone che non sono troppo preoccupate per avere accesso al database o la capacità di apportare modifiche importanti ai loro siti andranno bene con WordPress.com. D’altra parte, se stai cercando di configurare qualcosa come un sito Web WooCommerce, la mancanza di personalizzazione sarà un problema.

Un grande vantaggio di WordPress.com è che l’host ha lavorato duramente per fornire risorse sufficienti per far funzionare tonnellate di siti Web. Come abbiamo detto prima, se vuoi solo vomitare un blog personale che celebra il tuo amore per i treni, è davvero un’ottima opzione. Per quasi tutto il resto, può mancare.

Una nota sulla proprietà di WordPress.com

Appena uscito dallo scivolo, vale la pena notare che WordPress.com non è privo di controversie. Nonostante ciò che il nome suggerirebbe, non è gestito dalla Fondazione WordPress senza fini di lucro che mantiene il codice principale del motore WP. Invece, è gestito da una società di nome Automattic. Automattic ha contribuito a creare e mantenere molti componenti per WordPress, ma la loro opzione di hosting è un’entità legale separata.

Prendi atto che WordPress.org è il sito della Fondazione. Ospita l’ultima versione del core del codice PHP disponibile per il download. Questa è un’opzione di self-hosting che richiede di avere il proprio server con PHP e MySQL attivi prima dell’installazione. In altre parole, stai completamente facendo un’installazione di WordPress con il pacchetto open source.

2. 000webhost

000webhost

Con oltre 16 milioni di utenti sulla sua piattaforma, 000webhost è un player legittimo nello spazio di web hosting gratuito per i siti WP. L’edizione gratuita del sito viene caricata abbastanza per un account di hosting gratuito, con offerte come:

  • 1.000 MB di spazio su disco
  • Un linimit di larghezza di banda di 10 GB al mese
  • Accesso ai database MySQL
  • cPanel

C’è anche un costruttore di siti Web gratuito che fornisce l’accesso a numerosi modelli. Questi includono design reattivi che funzionano bene con i dispositivi mobili.

Il cliente può inserire due siti Web su un account. 000webhost offre anche servizi a pagamento per le persone che hanno bisogno di aggiornare la propria larghezza di banda o archiviazione. Esiste persino una compartecipazione alle entrate per i clienti che desiderano pubblicare annunci sui propri siti.

Leggi la recensione completa di 000webhost

3. Byethost

Byethost

Byethost (non un refuso) è un’autentica stranezza nel settore delle società di hosting gratuito. Offrono supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7, senza alcun costo, incluso l’aiuto per problemi tecnici. Utilizzano server cluster per fornire maggiore potenza e stabilità ai propri clienti. Inoltre, offrono funzionalità impressionanti come:

  • Nessuna pubblicità
  • Domini illimitati, compresi i domini parcheggiati
  • Accesso FTP
  • MySQL
  • Spazio su disco illimitato

Se è necessario eseguire l’aggiornamento, Byethost offre anche una serie di opzioni. Puoi passare ai piani Premium o Business. Le persone che hanno bisogno di una maggiore velocità possono persino cavarsela per i piani SSD.

Un grande svantaggio di Byethost è che la loro versione di PHP per l’hosting gratuito è piuttosto datata. Questo può essere un problema quando stai cercando di far funzionare il codice più recente.

4. Spazio premio

awardspace

Offrendo un sacco di articoli ma in offerta limitata è il passo di vendita a AwardSpace. Puoi ospitare un nome di dominio, un account di posta elettronica e un database MySQL. Un grande problema quando si tratta di AwardSpace è che offrono un’esperienza senza pubblicità.

Sono anche un’altra società che offre un’offerta gratuita un po ‘indietro rispetto ai tempi con PHP5 e Perl / CGI-BIN. Non caricherai il codice più recente assoluto sul tuo account. Sul lato destro, però, ottieni:

  • Programmi di installazione con un clic sia per Joomla che per WordPress
  • Invio e-mail, una vera rarità
  • 1 GB di spazio su disco
  • 5 GB al mese di traffico

5. WPNode

wpnode

Nessuna pubblicità, nessun limite di larghezza di banda e costi. Qual è il trucco? Con WPNode, il grosso problema è che sei completamente solo. Se sei molto utile con WordPress, potrebbe non essere la peggiore esperienza. Otterrete:

  • Accesso completo al database tramite PHPMyAdmin
  • Server basati su cloud
  • Un CDN
  • caching
  • Sicurezza CloudFlare

È costruito su nginx in modo che le persone che conoscono solo Linux possano affrontare una piccola curva di apprendimento. Lo spazio di archiviazione è 5G ed è SSD. C’è anche un sistema di posta elettronica da 1 GB. Inoltre non avrai accesso a un pannello di controllo e non c’è modo di modificare l’installazione.

6. AWS

Amazon ec2

Se ti senti molto a tuo agio a lavorare come sviluppatore in un ambiente senza supporto tecnico, ti consigliamo di darlo prova gratuita di un anno di AWS un go. Avrai un ambiente completo su un server cloud che ti permetterà di modificare e installare elementi proprio come faresti su un sistema self-hosted.

È un no assoluto per le persone che non hanno la sicurezza di poter gestire una configurazione altamente tecnologica, ma potrebbe essere un’opzione davvero allettante per uno sviluppatore capace che vuole testare un’idea di business per un anno. Ricorda solo che ti sei registrato per la fatturazione e annulla l’account di hosting se non ti trovi da nessuna parte. Altrimenti, inizierai a vedere le spese quando quel primo anno è scaduto.

Meglio che gratis: hosting WordPress economico

I piani di servizio gratuiti tendono a venire con avvertimenti e addendum. La nostra posizione qui è abbastanza ovvia: se riesci a guadagnare qualche soldo al mese per una configurazione di hosting WordPress a pagamento, dovresti farlo. Siamo anche consapevoli che non tutti sono in grado di sborsare per un piano di livello aziendale.

Ciò non significa che devi fare a meno dell’assistenza clienti e delle funzionalità di WordPress gestite come la migrazione, l’installazione e la guida alla configurazione. È anche bene sapere che qualcuno all’altra estremità della transazione sarà responsabile perché li stai pagando. Diamo un’occhiata ad alcune opzioni che sono il più vicino possibile gratuitamente.

1. NomeCheap EasyWP

namecheap 2019-giugno

A soli $ 23 all’anno, il Piano EasyWP viene fornito con 10 GB di spazio su disco SSD e supporto per 50.000 visitatori al mese. È possibile accedere sia all’FTP sia al database e NameCheap è orgoglioso di offrire un backup semplice e ripristinare il sistema. Meglio ancora, avrai supporto 24/7 e una garanzia di rimborso di 30 giorni.

I server di NameCheap hanno una meritata reputazione sia per il tempo di attività che per la reattività. Se stai cercando di ottenere un account di hosting il più vicino possibile gratuitamente, NameCheap è la soluzione migliore per farlo senza sacrificare il supporto o la velocità.

Leggi la recensione completa di NameCheap

2. SiteGround

Siteground

Fare un fork di oltre $ 3,95 al mese non è un brutto affare se puoi ottenere un alto livello di assistenza tecnica e clienti per il tuo dollaro. L’azienda inizia gente con 10 GB di spazio di archiviazione e 10.000 visitatori al mese. Salendo di uno o due livelli otterrai anche siti Web illimitati per account di hosting.

Un importante punto di forza è che forniscono supporto gratuito agli sforzi di migrazione del sito. Sono anche il raro fornitore nella gamma a basso costo che offre assistenza clienti 24 ore su 24, 7 giorni su 7, per telefono, e-mail o ticket online per i problemi. L’hosting PHP è preinstallato e offre una buona reattività e tempi di attività solidi. È senza dubbio la migliore esperienza a tutto tondo sul mercato.

Leggi la recensione completa di SiteGround

3. BlueHost

bluehost

Con un prezzo di lancio di $ 2,75 al mese, BlueHost si impegna a competere con i concorrenti più economici del settore. Un aspetto negativo di questo, tuttavia, è che il prezzo sale a $ 7,99 al mese alla fine. Un aspetto positivo, tuttavia, è che il tuo piano include una varietà di funzioni gustose, tra cui:

  • Una registrazione gratuita del nome di dominio per il primo anno
  • Installazione automatica e aggiornamenti automatici per il tuo sito Web WordPress
  • Un certificato SSL gratuito

Puoi anche parcheggiare fino a 5 domini sullo stesso account. Con 50 GB di spazio di archiviazione SSD, puoi anche aspettarti di avere una rapida elaborazione delle richieste della pagina dei visitatori. I clienti hanno anche accesso a una CDN.

BlueHost è uno dei pochi partner con piani di hosting consigliati dalla fondazione WordPress. Per coloro che hanno bisogno di un dominio personalizzato e un certificato SSL, BlueHost rappresenta una proposta di valore eccellente, anche al prezzo di $ 7,99.

Leggi la recensione completa di BlueHost

4. HostGator

hostgator

Con la stessa esperienza dei provider di hosting, HostGator offre più visitatori al mese rispetto alla maggior parte degli altri piani di hosting. Il supporto gratuito per la migrazione è disponibile per un sito WordPress e fornisce il rilevamento e la rimozione automatici di malware. Allo stesso modo, i database vengono sottoposti a backup su base giornaliera senza costi aggiuntivi.

I piani sono nella fascia media del livello basso a $ 5,95 al mese. Tuttavia, puoi ottenere un credito Google AdWords di $ 100. Anche lo spazio di archiviazione è illimitato, rendendo HostGator una scelta accattivante per le persone che vogliono ospitare siti WordPress con un sacco di contenuti, come immagini e video.

Utilizzano un sistema basato su cloud che offre così tanta reattività. Uptime è un solido 100%, però. È inoltre possibile accedere a un’installazione cPanel completamente funzionale. Se stai cercando qualcosa che sia amichevole per gli sviluppatori ma nella fascia bassa, apprezzerai questo livello di accesso e controllo.

Leggi la recensione completa di HostGator

5. iPage

ipage

La gente a iPage ti stanno arrivando con una proposta di valore piuttosto semplice. Per $ 3,75 al mese, ottieni memoria e larghezza di banda illimitate. Se ti aspetti che il tuo sito sia un ostacolo al traffico, è un grosso problema a un prezzo basso. Includono anche una registrazione del dominio gratuita per il primo anno.

Un aspetto negativo di quel tono di vendita è che il livello più basso non offre supporto di esperti. Se fai richiesta per il piano da $ 6,95 dell’azienda, tuttavia, avrai accesso a temi e plug-in WordPress preinstallati, rimozione automatica del malware, sicurezza SiteLock ed esperti di WordPress. Anche se salirai al secondo livello, otterrai comunque un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Leggi la recensione completa di iPage

Confronto tra provider di hosting WordPress gratuiti e economici

Il principale fattore di differenziazione tra un piano gratuito e uno a basso costo è l’assistenza clienti e tecnica. Soprattutto per le persone che non hanno una solida preparazione tecnica, sapere che un team di WordPress gestito è in attesa di rispondere alle tue domande può essere un grosso problema. Non devi necessariamente passare a una piattaforma di hosting WordPress premium per ottenere l’aiuto di un essere umano qualificato per fornire risposte.

Non riceverai alcun rimbalzo quando segui il percorso gratuito. Ad esempio, molti provider di hosting offrono almeno un certificato SSL gratuito e almeno un anno di registrazione del nome di dominio con un’opzione a pagamento. Su alcuni pacchetti di siti WordPress totalmente gratuiti, non avrai accesso a un file manager, a temi o persino a un’interfaccia intuitiva. In alcuni casi, potresti essere bloccato utilizzando un sottodominio gratuito sul loro TLD anziché utilizzare il tuo dominio personalizzato.

È auspicabile anche la disponibilità di opzioni cloud e SSD sui livelli a pagamento. Anche se un provider gratuito ti offre tutto lo spazio di archiviazione e la larghezza di banda del mondo, la velocità del supporto di archiviazione significa molto. Questo è particolarmente vero quando si ha a che fare con WordPress.

Il motore WP è soggetto a impantanarsi con temi, plugin e script. Accumula un pacchetto di analisi e i tempi di caricamento possono diventare davvero dolorosi con i provider di hosting WordPress gratuiti. Avrai anche bisogno di un sistema reattivo per ospitare:

  • Commenti sul posto
  • Invio di messaggi dall’installazione WP ai tuoi account e-mail
  • Caricamento di elementi in-page, come immagini

Non è che non ci sia hosting WordPress gratuito là fuori. Per le persone che vogliono solo pubblicare un blog che alcune persone leggeranno, non c’è niente di sbagliato nell’andare con le società di hosting gratuito. Una volta che hai iniziato a costruire un pubblico o un’azienda, è tempo di avere almeno una quantità minima di potenza.

Allo stesso modo, ti consigliamo di avere opzioni man mano che il tuo sito cresce. Con gli esperti disponibili per fornire supporto tecnico, sarai in grado di fare un passo più sicuro verso il futuro. Alcuni provider sono anche a proprio agio nell’offrire supporto WordPress gestito nei livelli inferiori dei piani. Quando stai cercando di migrare un sito o lottare con uno sforzo di installazione di WordPress, apprezzerai la differenza che possono fare.

C’è qualcosa da dire anche per controllare la tua configurazione. Deplatforming, la pratica di espellere la gente da siti gratuiti, sta diventando più comune. WordPress.com può essere un buon posto per contenuti inoffensivi, ma non è una piattaforma affidabile per chi pubblica opinioni controverse. Sono noti per deplattare gli utenti.

Se ti aspetti che un sito diventi un progetto serio, vale la pena fare il piccolo investimento in anticipo. Un piano di hosting a basso costo con un buon supporto tecnico e clienti può essere ottenuto facilmente per meno di $ 10 al mese. Invece di rischiare di perdere visitatori per rallentare l’hosting, sarai ben posizionato per offrire una buona esperienza.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map