Namecheap Hosting Reviews Maggio 2020 – Condiviso, EasyWP e VPS

Namecheap Hosting Reviews Maggio 2020 – Condiviso, EasyWP e VPS

Namecheap Hosting Reviews Maggio 2020 – Condiviso, EasyWP e VPS

Contents

Che cos’è Namecheap Hosting?

Ricorda quando GoDaddy si è messo nei guai per il loro fondatore che ha sparato agli elefanti?


Bene Namecheap ha preso il terreno morale e ha aiutato i clienti scioccati a passare alla loro piattaforma.

Sono la scelta giusta quando vuoi un nome di dominio, ma per quanto riguarda il loro hosting?

Questa società è stata fondata nel 2000 da un uomo di nome Richard Kirkendall ed è di proprietà e gestione indipendente.

Per la prima metà della sua esistenza, Namecheap forniva esclusivamente registrar di nomi di dominio, ma dal 2007 si sono espansi per offrire anche opzioni di hosting condiviso. Gli uffici di Namecheap hanno sede a Los Angeles e finora vantano un elenco di clienti di oltre due milioni.

Quanto è buono Namecheap Hosting?

Come suggerisce il nome, questo sito è noto per i suoi nomi di dominio economici.

Ma ora stanno facendo i tassi del miele e puntando la loro richiesta nel web hosting.

Per soli $ 10 all’anno.

Essendo stato in giro per oltre quindici anni, la società ha ottenuto una solida reputazione come registrar di domini e i servizi di web hosting vanno bene, anche se non sono così notevoli come altri siti. Nel complesso, la cosa migliore di Namecheap è il prezzo, ma hanno un servizio clienti abbastanza buono e forniscono tutto il necessario per far funzionare il tuo sito web. Se stai cercando qualcosa di semplice e diretto, Namecheap può essere un’opzione decente, supponendo che tu voglia risparmiare denaro. Se, tuttavia, hai bisogno di qualcosa di più robusto o desideri ospitare più siti o fare qualcosa di molto complesso, Namecheap può essere estremamente limitante.

Vedi il sito ufficiale Namecheap Hosting Recensioni 3.6 / 5 Revisore {{reviewsOverall}} / 5 Utenti (2 voti) Pro

  1. Conveniente
  2. Assistenza clienti decente
  3. Registrar di domini con esperienza
  4. Interfaccia intuitiva
  5. Tempi di attività affidabili
  6. Funzionalità aziendali decenti

Contro

  1. Funzionalità limitate offerte
  2. I piani di valore sono molto più limitati
  3. Non è l’ideale per le grandi aziende o ospita molti siti
  4. I problemi possono manifestarsi in modo piuttosto regolare

Riepilogo Per quanto riguarda i servizi di web hosting, Namecheap non è certamente ai massimi livelli. Tuttavia, per chiunque cerchi qualcosa di economico senza fronzoli, questa potrebbe essere una buona opzione. Il prezzo è la cosa migliore, ma ciò non significa necessariamente che abbia un grande valore. Support3.5Speed3Features3Value4.5Transparency4

La nostra recensione ufficiale di Namecheap Hosting

Questa società è stata fondata nel 2000 da un uomo di nome Richard Kirkendall ed è di proprietà e gestione indipendente. Per la prima metà della sua esistenza, Namecheap forniva esclusivamente registrar di nomi di dominio, ma dal 2007 si sono espansi per offrire anche opzioni di hosting condiviso. Gli uffici di Namecheap hanno sede a Los Angeles e finora vantano un elenco di clienti di oltre due milioni. Namecheap è accreditato ICANN.

Le migliori caratteristiche di Namecheap Hosting

Prima di immergerci nei numerosi problemi che accompagnano Namecheap Hosting (purtroppo ce ne sono alcuni), iniziamo osservando le cose che fanno bene. Essere in attività per così tanto tempo e avere così tanti clienti (così dicono) significa che devono fare alcune cose nel modo giusto, quindi dovremmo evidenziare gli aspetti positivi che derivano dall’ottenere un dominio economico e un sito Web da Namecheap.

1. Conveniente

Ci sono quattro piani tra cui puoi scegliere e sono tutti ridicolmente economici rispetto ad altri siti. Dove Namecheap brilla davvero è il suo prezzo introduttivo, che inizia a $ 9,88 per il pacchetto Value. Il listino prezzi è il seguente.

  • Valore: $ 9,88 per iniziare, rinnovare a $ 38,88 all’anno
  • Professionale: $ 19,88 per iniziare, $ 78,88 all’anno di rinnovo
  • finale: $ 29,88 per iniziare, rinnovare a $ 129,88 all’anno
  • Business Pro: $ 19,88 per iniziare, $ 17,98 al mese da rinnovare

Come puoi vedere, puoi iniziare a un prezzo di lancio molto basso. Ma ottieni molto per i soldi? Non esattamente. Ma ci occuperemo più tardi.

2. Onboarding facile e veloce

Ogni volta che ti iscrivi con un nuovo sito di hosting, devi ottenere tutte le tue informazioni e far funzionare tutto. Alcuni siti possono renderlo inutilmente complicato, il che significa che se non si ha già familiarità con il layout, può essere confuso e richiedere più tempo del necessario. Namecheap, per fortuna, rende il processo di onboarding estremamente semplice. Riceverai un’email di benvenuto non appena ti registri e potrai accedere subito dopo. Tutto è organizzato in modo efficiente, il che significa che non ti capovolgerai affatto e dovrai chiamare l’assistenza clienti.

3. Supporto

Quando si esaminano le recensioni dei clienti, sembra esserci qualche discrepanza con il sistema di supporto. Da un lato, alcuni utenti affermeranno di aver ricevuto il runaround, mentre dall’altro lato, diverse persone affermano che l’assistenza clienti è la cosa migliore del sito. Con la nostra esperienza limitata, dobbiamo dire che, nel complesso, il servizio fornito è leggermente superiore alla media, con tempi di risposta relativamente rapidi.

Una cosa che preferiremmo è se hanno il supporto telefonico, ma puoi fare una chat dal vivo, il che significa che dovresti essere in grado di risolvere il tuo problema entro un’ora circa. L’altra opzione è aprire un biglietto, che può richiedere da cinque ore a un giorno intero, a seconda del volume dei clienti.

4. Gestione del sito Web

Come accennato in precedenza, Namecheap è buono solo per chiunque non abbia bisogno di molte caratteristiche o funzionalità per la propria pagina. La maggior parte dei reclami che abbiamo visto provenivano da utenti che volevano integrare molte applicazioni e programmi aggiunti nel loro sito Web, che non è l’ideale per questo host.

Detto questo, supponendo che la semplicità sia il tuo fine gioco, Namecheap ti semplifica le cose. Una volta iniziato sul tuo sito, il back-end è molto minimalista e intuitivo, il che significa che non hai bisogno di una laurea in informatica per navigare tra le opzioni di menu. Alcuni potrebbero persino dire che è troppo semplice.

5. Opzioni di backup

Ogni volta che gestisci un sito Web, devi assicurarti di eseguire regolarmente il backup del materiale. Namecheap si toglie gran parte di questo carico dalle spalle, tuttavia, e esegue il backup del sito due volte a settimana. Sebbene ti consigliamo di farlo anche da solo, questa è una bella caratteristica che offrono, quindi se ti dimentichi di farlo, non sarai fregato a lungo termine.

6. Caratteristiche del sito Web

Mentre le funzionalità aggiuntive offerte da Namecheap sono limitate rispetto ad altri siti, quelle che possiede sono piuttosto buone.

  • Softaculous: per quanto riguarda l’installazione di script e applicazioni di terze parti, questo programma semplifica le cose permettendoti di posizionare tutto con un clic.
  • CloudFlare: questo programma di terze parti può aiutarti a velocizzare il tuo sito e renderti più mobile. Namecheap ti consente di integrarti con CloudFlare per prestazioni migliori.
  • Google Apps: per chiunque ami Google, puoi installare le app dell’azienda sul tuo sito web tramite Namecheap

7. Uptime

Quando vai su qualsiasi sito di hosting, tutti affermano di garantire oltre il 99% di affidabilità dei tempi di attività. Per quanto possiamo dire, Namecheap non spiega cosa possono offrire in caso di calo di tale percentuale, il che significa che la loro garanzia potrebbe essere solo alcune promesse vuote.

Detto questo, non abbiamo riscontrato problemi significativi con i tempi di attività, nel senso che sembrano avere tutto sotto controllo. La maggior parte delle lamentele che abbiamo visto sono state con funzionalità e script che non funzionano correttamente, ma nessuno sembra avere così tanti problemi con i tempi di attività. Certo, a volte le cose accadono, ma il sito nel complesso sembra mantenere la sua promessa.

8. Registrar di domini

Innanzitutto, Namecheap è nato come registrar per i domini e, come tale, è ciò che il sito fa straordinariamente bene. Se stai cercando di acquistare un dominio e averlo ospitato altrove, Namecheap rende incredibilmente facile farlo. In effetti, molti siti principali utilizzano questo servizio e quindi passano attraverso un sito di hosting diverso perché è così economico e facile da usare. Nel complesso, anche se non usi Namecheap per l’hosting di siti web (probabilmente non lo farai), può essere un’ottima opzione per l’acquisto di domini.

Aspetti negativi di Namecheap Hosting

Ora che abbiamo visto il lato positivo di Namecheap, dovremmo lanciare la moneta e vedere cosa non funziona. Sfortunatamente, in questo caso, il male supera il bene, ma se hai bisogno di un sito di hosting economico e non hai molti requisiti extra, potresti non doverti preoccupare di nessuna di queste cose.

1. Opzioni limitate

Quando si guarda attraverso i servizi di hosting, Namecheap mette limiti al numero di domini e database che si possono avere. Ovviamente, più economico è il pacchetto, meno si ottiene, ma in questo caso i limiti sono più di quanto ci si aspetterebbe. Ecco la ripartizione.

  • Pacchetto valore: Tre domini, 20 GB di spazio su disco, cinquanta database e cinquanta account e-mail.
  • Professionale: Dieci domini, 50 GB di spazio su disco, 100 database e account di posta elettronica
  • finale: Cinquanta domini, 50 GB di spazio su disco, 100 database e account di posta elettronica
  • Business Pro: 20 GB di spazio su disco e 5000 GB di larghezza di banda

Come puoi vedere, non ottieni tanto per i tuoi soldi come ti aspetteresti. Tuttavia, se non vedi alcun problema a rimanere al di sotto di questi limiti, scoprirai che Namecheap è molto più conveniente rispetto alla concorrenza. Tuttavia, non otterrai nemmeno lo stesso livello di funzionalità e prestazioni, quindi dovresti tenerlo a mente.

L’altra cosa su questi tappi è che non sono così semplici come altri siti. Poiché sei limitato in ogni aspetto, ciò significa che potresti dover aggiornare il tuo pacchetto per una delle molteplici ragioni. Ad esempio, potresti avere un sito e un dominio, ma se hai bisogno di più di 20 GB di spazio su disco, devi eseguire l’aggiornamento. Allo stesso modo, se hai bisogno di più database dovrai aggiornare, e così via. Altri servizi di hosting spaziano in modo da aggiornarti quando ingrandisci e aggiungi più funzionalità. Con Namecheap, puoi continuare a gestire un singolo sito Web e devi aggiornare indipendentemente da quanto sei grande.

2. Velocità

Un’altra importante limitazione di Namecheap è la velocità con cui carica la tua pagina. Supponendo che desideri che le persone guardino il tuo sito Web, devi assicurarti che non ci vorrà molto tempo per caricare; in caso contrario, i tuoi clienti rimbalzeranno prima di aver visto qualcosa. Pertanto, è necessario trovare un servizio di hosting in grado di garantire che il tuo sito venga visualizzato rapidamente, indipendentemente dal dispositivo utilizzato.

A tale proposito, Namecheap non è eccezionale. Ancora una volta, se hai una pagina semplice senza molta grafica o applicazioni complesse, probabilmente non devi preoccuparti. Ma se il tuo sito inizia ad avere funzionalità o funzionalità extra, potresti avere qualche problema. Nel complesso, Namecheap non è affatto veloce al caricamento delle pagine della concorrenza.

3. Garanzia di rimborso

Anche se non è sempre il miglior indicatore della forza di un’azienda, un modo per avere un’idea di quanto sia affidabile un’azienda è se offrono o meno una garanzia di rimborso. Ciò significa che l’azienda sostiene il suo prodotto al 100%, il che offre ai clienti una sensazione di sicurezza e comfort.

Tenendo presente ciò, Namecheap offre tale garanzia, ma ha una portata estremamente limitata. La maggior parte dei siti di hosting che offrono un accordo del genere lo farà per trenta giorni. Qui, hai solo due settimane per decidere se è giusto per te, che non è abbastanza tempo nel nostro libro. Pertanto, dobbiamo elencarlo come negativo, poiché sembra che il sito speri di attirare i neofiti che non sanno che due settimane sono troppo brevi per valutare un’azienda di hosting. Se Namecheap fosse più sicuro dei suoi servizi, avrebbe offerto almeno trenta giorni.

4. Solo Linux

Sebbene questa limitazione non sia necessariamente sufficiente per condannare il sito, vale la pena notare che Namecheap offre solo servizi per Linux, il che significa che gli utenti Windows o Mac sono sfortunati. La cosa straordinaria è che questo sito sembra essere orientato agli utenti del sito Web per la prima volta, che molto probabilmente non useranno Linux per configurare la loro pagina. Tuttavia, questo è ciò che il sito ha da offrire.

Linea di fondo

Nel complesso, quando guardiamo tutti i pro e i contro, dobbiamo dire che l’unica cosa che Namecheap sta facendo è che hanno prezzi più bassi rispetto alla concorrenza. Se vuoi affidarti a questa azienda per detenere il tuo dominio, ti consigliamo vivamente di farlo, poiché è quello che fa meglio. Tuttavia, quando si tratta di servizi di hosting, Namecheap ha troppi problemi per renderlo una soluzione praticabile.

Detto questo, tuttavia, se sei il tipo di persona che è molto più interessato al prezzo che alle prestazioni, puoi dare una possibilità a Namecheap. Tuttavia, prezzi più bassi non significano un valore migliore, il che significa che potresti ottenere caratteristiche e funzionalità di gran lunga migliori per solo un po ‘più di denaro e non dovrai affrontare alcun mal di testa più in là..

In breve, Namecheap è nato come eccellente registrar di domini e ha quindi deciso di cimentarsi nel web hosting. Tuttavia, poiché non era lo scopo originale, il sito non è specializzato in servizi di hosting, il che significa che ha prestazioni scarse.

La linea di fondo è acquistare il tuo dominio qui ma ospitarlo altrove.

Visualizza più funzionalità

Domande frequenti sull’hosting Namecheap

Se sei ancora sul recinto di Namecheap o stai pensando di registrarti, allora ecco alcune domande comuni che le persone hanno sul servizio. Se non riesci a trovare quello che stai cercando qui, ti consigliamo di contattare direttamente il sito web. Dovrebbero essere in grado di rispondere a qualsiasi domanda tu abbia, anche se dovresti tenere presente che cercheranno di venderti un pacchetto, quindi potrebbe suonare meglio di quanto non sia in realtà.

Puoi ospitare più siti Web tramite Namecheap?

Sì, puoi, sebbene tu sia limitato nel numero. Una cosa da tenere a mente, tuttavia, è che si è limitati allo spazio su disco e ai database, il che significa che anche se si ospitano solo due siti, potrebbe essere necessario eseguire l’aggiornamento a un livello superiore per consentire una maggiore archiviazione dei dati. Tuttavia, Namecheap ti consente di ospitare almeno tre siti e al massimo cinquanta.

Che tipo di hosting è disponibile?

Namecheap offre quattro diversi tipi di servizi di hosting. Server condivisi, rivenditori, VPS e dedicati.

Il sito offre domini gratuiti se ti iscrivi al suo piano di hosting??

No, Namecheap non fornisce domini gratuiti. Poiché è iniziato come registrar, devi acquistare i tuoi domini separatamente. Fortunatamente, sono molto convenienti.

Ci sono costi nascosti?

Per fortuna, Namecheap è molto in anticipo su prezzi e costi, il che significa che non dovresti trovare addebiti che non sono stati elencati e mostrati prima di registrarti.

Posso ospitare la mia email tramite Namecheap se non ho un sito Web?

Sì, il sito offre servizi di hosting e-mail dedicati. È possibile ottenere spazio su disco e archiviazione di file per le e-mail, nonché protezione anti-spam.

Namecheap offre una garanzia di rimborso?

Sì, ma è valido solo per quattordici giorni (due settimane). Tuttavia, se si sceglie un piano server dedicato, non si dispone di questa opzione. Inoltre, se si incorre in costi aggiuntivi durante le prime due settimane, questi non saranno rimborsati.

Questo sito offre una diversa struttura del piano di pagamento??

Sì, Namecheap è molto diversificato per quanto riguarda il modo in cui puoi pagare per i suoi servizi. Se lo desideri, puoi scegliere di pagare mensilmente, annualmente, semestralmente o anche ogni tre anni. Il piano Business Pro, tuttavia, è disponibile solo per il rinnovo mensile, quindi non è possibile pagare in anticipo per un anno intero. Nel complesso, più spendi in anticipo, più risparmierai nel lungo periodo.

Per quanto riguarda il modo in cui puoi pagare, il sito accetta tutte le principali carte di credito, nonché PayPal e BitCoin.

Quali tipi di opzioni di assistenza clienti ha Namecheap?

Il metodo principale per contattare il team di supporto è tramite un sistema di ticket o aprendo la chat dal vivo. Al momento non hanno alcun servizio telefonico. Puoi anche consultare il database delle conoscenze del sito per trovare le risposte ai problemi più comuni.

Dove si trovano i data center di Namecheap?

Hanno numerose sedi in Nord America, come Dallas, Phoenix e Atlanta. La sede del sito è a Los Angeles. Namecheap ha anche data center nel Regno Unito e in Europa se si è al di fuori degli Stati Uniti.

Namecheap ha ridondanze per i suoi data center?

Sì, come per tutti i siti di hosting, Namecheap ha ridondanze per alimentazione, funzionalità di sicurezza e rete.

Il sito offre una garanzia sui tempi di attività??

Se ottieni un piano server condiviso o dedicato, Namecheap offre una garanzia di uptime del 100%. Se ottieni un rivenditore o un piano VPS, tale percentuale scende al 99,9%. Se dovessi riscontrare qualcosa di meno, puoi avere diritto a un’estensione del ciclo. Tuttavia, per qualificarti devi presentare un biglietto entro dieci giorni.

Namecheap offre piani illimitati??

Sì, un paio di piani offerti hanno larghezza di banda e spazio su disco illimitati. Ma devi pagare un premio per questo.

Namecheap ha un proprio sistema di pannelli di controllo?

No, il sito utilizza cPanel, che è un sistema standard del settore per la gestione del tuo sito Web.

Il sito esegue il backup dei miei dati?

Sì, verrà eseguito il backup due volte a settimana, anche se il sito dice che è solo per “scopi di restauro”. Ciò significa che dovresti eseguire il backup da solo. Puoi richiedere ulteriori backup da Namecheap gratuitamente.

Che tipo di linguaggio di programmazione è accettato su questo sito?

Namecheap consente l’integrazione di molti programmi standard del settore nel tuo sito Web. I nomi principali sono MySQL, Perl, Ruby on Rails e PHP.

Posso trasferire il mio dominio o sito Web su Namecheap?

Si, puoi. Il sito ha un team di transizione che ti aiuterà a portare i nomi di dominio e i siti Web esistenti sui loro server. Soprattutto, se il tuo vecchio host aveva una diversa configurazione del pannello di controllo, Namecheap lo renderà compatibile con cPanel. Puoi trasferire tutto il materiale esistente, indipendentemente dal piano che scegli.

Se sono nuovo nella creazione di un sito Web, Namecheap offre strumenti per aiutarmi?

Sì, puoi trovare molti strumenti di settore per aiutarti a creare facilmente il tuo sito web. I più comuni sono WordPress, Joomla e Drupal. Puoi impostare tutto con un clic usando Softaculous. Questi strumenti funzionano sia che tu stia avviando un semplice blog o che tu stia creando un negozio online.

Che tipo di opzioni di sicurezza offre Namecheap?

Finora, il sito protegge le tue informazioni solo attraverso un firewall. Il sito ha anche un team di sicurezza proprietario che monitorerà eventuali problemi.

Posso fornire streaming video sul mio sito Web tramite Namecheap?

Sì, ma devi farlo attraverso un VPS o un piano server dedicato. Se si utilizza un pacchetto di hosting condiviso, non è possibile eseguire lo streaming di video poiché ciò influirà sulla velocità del server.

Altro su NameCheap.com

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Adblock
    detector