Dreamhost vs A2 Hosting: qual è meglio? Hosting – Confronta prezzi e piani – Maggio 2020

Abbiamo una missione infinita per farti pubblicare le recensioni di tutti i siti web di hosting là fuori e dirti quali hanno le migliori caratteristiche e vantaggi di tutti. In ogni puntata, diamo un’occhiata a due host e vediamo come si accumulano in una varietà di modi in modo da poter vedere quale è il chiaro vincitore. In questo caso, stiamo guardando Dreamhost e A2 Hosting. Entrambi sono specializzati nell’hosting standard, il che significa che stai costruendo un sito Web sui loro server. In quanto tali, ognuno di essi presenta vantaggi e svantaggi, quindi analizziamolo e vediamo quale viene fuori in cima.


Prezzi

Come con qualsiasi tipo di servizio, il costo può essere un fattore limitante. Se non puoi permetterti di pagare per il tuo sito Web, non importa quale tipo di caratteristiche o funzionalità ottieni, quindi guardiamo sempre prima questo. Tuttavia, il valore può svolgere un ruolo enorme nella tua decisione, soprattutto quando due host hanno strutture di prezzi simili come queste. Sia A2 che Dreamhost sono relativamente economici, quindi non dovresti fare una scelta in base al costo complessivo. Ecco cosa puoi aspettarti da ognuno.

A2 hosting condiviso

  • Light: $ 3,92 al mese (poi diventa $ 7,99)
  • Swift: $ 4,90 al mese (poi diventa $ 9,99)
  • Turbo: $ 9,31 al mese (poi diventa $ 18,99)

Dreamhost Shared Hosting

  • $ 10,95 al mese
  • $ 9,95 / mese se fatturati per un anno intero ($ 119,40)
  • $ 7,95 / mese se fatturati per tre anni ($ 286,20)

Hosting A2 VPS

  • Non gestito: $ 5,00 al mese
  • Gestito (nessun accesso root): $ 32.99
  • Core (con accesso root): $ 32.99

Hosting VPS di Dreamhost

  • Piano di base: $ 15 / mese
  • Piano aggiornato: $ 30 / mese
  • Piano RAM da 4 GB: $ 60 / mese
  • Piano RAM da 8 GB: $ 120 / mese

Hosting dedicato per server A2

  • Semi-Dedicato: $ 9,31 / mese (poi diventa $ 18,99)
  • Flex non gestito: $ 99,59 / mese (poi diventa $ 119,99)
  • Managed Flex (nessun accesso root): $ 141,09 / mese (poi diventa $ 169,99)
  • Core Flex (con accesso root): $ 141,09 / mese (poi diventa $ 169,99)

Hosting dedicato al server Dreamhost

  • Piano a quattro core: $ 149 / mese
  • Dodici piani fondamentali: $ 229 / mese

Come puoi vedere, hanno piani di hosting per qualsiasi tipo di esigenza tu abbia. Entrambi offrono anche soluzioni di cloud hosting e Dreamhost ha anche la funzionalità WordPress. Entreremo nel dettaglio di quali funzionalità sono presenti in ogni piano, ma quando si guarda al pacchetto base, A2 ha più opzioni di Dreamhost. La ragione di ciò è che Dreamhost ha un solo piano, in modo da ottenere tutte le migliori funzionalità senza dover aggiornare in seguito. Pertanto, il modo migliore per confrontare i due sarebbe vedere come il piano Turbo di A2 si regge contro il piano standard di Dreamhost. In tal caso, Dreamhost finisce per uscire in cima.

Il vincitore: DreamHost

Soddisfatti o rimborsati

Una cosa che dovrebbe venire con qualsiasi piano di hosting è la possibilità di ritirarsi se cambi idea. Poiché la creazione di un sito Web richiede tempo e devi fare affidamento su una varietà di programmi e strumenti per realizzarlo, non vuoi essere bloccato a pagare per qualcosa che non funziona bene. Se lo paghi mensilmente, può essere facile annullarlo, ma se paghi in anticipo per un anno o più, può essere un grande dolore riavere quei soldi se cambi idea.

Fortunatamente, molti servizi di hosting offrono una garanzia di rimborso in modo che se ciò dovesse accadere, non dovrai preoccuparti di perdere il tuo investimento. In questo caso, A2 viene fornito con una garanzia di 30 giorni piuttosto standard, mentre Dreamhost ti offre 97 giorni per cambiare idea. Questo è un affare piuttosto impressionante, in quanto mostra anche quanto Dreamhost crede nel suo prodotto.

Il vincitore: Dreamhost, da lontano

Servizio Clienti

Quando parliamo di valore, non vogliamo esaminare solo numeri e dati. La ragione di ciò è che puoi raccogliere così tante informazioni da cose come lo spazio di archiviazione e il tempo di attività. Pertanto, riteniamo che una delle migliori misure di un’azienda sia il modo in cui puoi metterti in contatto con loro se qualcosa va storto e hai bisogno di aiuto per risolverlo. Per avere una visione più completa della valutazione del servizio clienti di ciascun host, suddividiamola in quattro categorie principali: telefono, chat, email e forum. Ecco cosa abbiamo trovato.

Assistenza telefonica

Proprio come una garanzia di rimborso, qualsiasi azienda rispettabile dovrebbe essere sempre disponibile al telefono. Questa è la forma di comunicazione più elementare al giorno d’oggi, motivo per cui è così preoccupante che Dreamhost non lo offre come metodo per raggiungere un membro dell’assistenza. In effetti, se vuoi essere richiamato, devi pagare un extra di $ 14,95 al mese per il privilegio. Per un’azienda che si vanta di eccellenza (almeno, in base al proprio sito), penseresti che questo tipo di servizio non sarebbe così fuori portata.

Il vincitore: A2

Chat dal vivo

Mentre parlare con qualcuno al telefono è praticamente il metodo di comunicazione predefinito, al giorno d’oggi può essere molto più semplice e più vantaggioso utilizzare una funzione di chat dal vivo. In questo modo non devi aspettare in attesa e puoi comunque risolvere il problema in tempo reale, piuttosto che attendere le risposte via email. Fortunatamente, entrambi i siti di hosting offrono questa funzionalità, sebbene A2 sia generalmente più bravo a contattarti di Dreamhost. Questo dipende dall’ora del giorno, quindi, se stai cercando di raggiungere qualcuno nelle ore di punta, dovrai aspettare un po ‘di più su Dreamhost.

Il vincitore: A2

E-mail

Insieme al supporto telefonico, questo è il valore predefinito che tutti i siti Web online devono avere. Se questo mancasse, avremmo seri dubbi sul fatto che il servizio fosse legittimo o meno. Entrambi gli host dispongono di un sistema di ticket e-mail ed entrambi impiegano lo stesso tempo per rispondere. Una cosa su cui Dreamhost è orgoglioso, tuttavia, è che ogni membro del personale di supporto è un vero dipendente Dreamhost, piuttosto che persone che lavorano in una call center o e-mail center. Non possiamo dire quanto sia valida questa affermazione, ma sembra essere vera. Tuttavia, entrambi i siti sono abbastanza bravi a tornare alle e-mail in modo rapido ed efficace.

Il vincitore: una cravatta

Forum

Infine, per coloro a cui piace imparare mentre vanno, è utile avere accesso ai database della conoscenza che esaminano problemi e soluzioni comuni in modo da poter capire da soli piuttosto che dover parlare con nessuno. Entrambi gli host hanno un discreto servizio di forum, ma Dreamhost va oltre con esercitazioni extra e schermate di apprendimento. Per la maggior parte, A2 copre solo il materiale di base, mentre Dreamhost affronta i problemi più complessi che possono sorgere con il tuo sito. Di conseguenza, dobbiamo dare un leggero vantaggio a Dreamhost.

Il vincitore: DreamHost

Velocità

Un’altra cosa da discutere per quanto riguarda il valore è la velocità con cui il tuo sito carica. Al giorno d’oggi, gli utenti non vogliono passare più di un paio di secondi in attesa di una landing page, quindi se il tuo host non offre velocità elevate, potresti perdere molto business.

Questa è un’arena in cui A2 prospera, poiché il servizio è orgoglioso di essere uno degli host più veloci in circolazione. Dobbiamo essere d’accordo, anche se devi ottenere un pacchetto più premium per ottenere risultati così incredibili. Tuttavia, dobbiamo dire che entrambi gli host hanno un discreto track record. Questo è ciò che abbiamo trovato per entrambi. Come nota, si tratta di piani di hosting standard, quindi può variare leggermente con altre opzioni come VPS o server dedicati.

Hosting A2

  • Miglior tempo: 30ms
  • Peggior tempo: 10 sec
  • Media: 9 sec

DreamHost

  • Miglior tempo:24 sec
  • Peggior tempo:34 sec
  • Media:10 sec

Come puoi vedere, A2 ha il chiaro vantaggio con una velocità media che è molto inferiore a Dreamhost, anche quando si guarda ai migliori tempi di caricamento. Nel complesso, se vuoi che il tuo sito sia veloce, allora A2 dovrebbe essere la scelta migliore.

Il vincitore: A2

Downtime / Uptime

Insieme alla velocità, il tempo di attività è un altro punto di riferimento cruciale che mostra la salute e la vitalità del tuo host. Considerando che non vuoi che il tuo sito vada in crash a causa di problemi del server o della rete, vuoi che la tua valutazione sia il più vicino possibile al 100%. In alcuni casi, a volte è possibile ottenere una garanzia dal sito (come ad esempio con Dreamhost), il che significa che se si verificano tempi di inattività, si è idonei per il credito del sito per ogni giorno che accade. Dreamhost offre tale garanzia, ma A2 no. Ecco la media per entrambi.

  • Hosting A2: 98%
  • DreamHost:98%

Nel complesso, Dreamhost ha un po ‘più di oscillazione di A2, ma dato il fatto che il sito offre una garanzia del 100% significa che dobbiamo dare loro il vantaggio.

Il vincitore: DreamHost

Caratteristiche

Infine, entreremo nel nocciolo di ogni host e ti mostreremo cosa ottieni con le opzioni del tuo piano. Dato che abbiamo già esaminato la maggior parte delle cose importanti, le limiteremo a delineare in modo da poter effettuare il tuo confronto.

A2 hosting condiviso

  • Piano Lite: 1 sito Web, 5 database, spazio di archiviazione illimitato, SSL gratuito
  • Swift: Siti Web illimitati, archiviazione e database, SSL gratuito
  • Turbo: Siti Web, archiviazione, database e Turbo Speed ​​illimitati (fino a 20 volte più veloci)

Dreamhost Shared Hosting

  • Piano standard: dominio gratuito, spazio di archiviazione illimitato, larghezza di banda e database, SSL gratuito

Hosting A2 VPS

  • Non gestito: 1 core, 20 GB di memoria, 512 MB di RAM
  • Gestito: 4 core, 75 GB di memoria, 4 GB di RAM
  • Nucleo: 4 core, 75 GB di memoria, 4 GB di RAM (più accesso root)

Hosting VPS di Dreamhost

  • Primo piano: 1 GB di RAM, 30 GB di memoria, larghezza di banda illimitata e domini
  • Secondo piano: 2 GB di RAM, 60 GB di memoria, larghezza di banda illimitata e domini
  • Terzo piano: 4 GB di RAM, 120 GB di memoria, larghezza di banda illimitata e domini
  • Quarto piano: 8 GB di RAM, 240 GB di memoria, larghezza di banda illimitata e domini

Conclusione

Nel complesso, se stai cercando velocità e facilità d’uso, A2 Hosting è probabilmente un’opzione migliore. Può essere utilizzato sia con Linux che con Windows (anche se i prezzi di Windows sono leggermente diversi) e il pannello di controllo è il cPanel molto popolare, mentre Dreamhost ha una versione proprietaria. Tuttavia, se stai cercando qualcosa di leggermente più carnoso o se vuoi sviluppare alcuni siti di alto livello, Dreamhost è la soluzione migliore. Alla fine, dobbiamo dire che la barra di entrata inferiore di A2 la rende l’opzione migliore nel complesso.

Il vincitore: Hosting A2

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map